INFORMAZIONI:​​

 

L’iscrizione all’ associazione può essere fatta durante tutto l’anno solare e vale per lo stesso anno solare. Il rinnovo annuale deve essere fatto dal 1 gennaio al 20 gennaio di ogni anno.


Per essere associato come SOCIO ORDINARIO, l’aspirante deve presentare comunicazione scritta al Consiglio Direttivo con osservanza delle seguenti modalità e disponendo dei seguenti requisiti:

  • allegare richiesta di presentazione come Socio Ordinario;

  • indicare nella domanda, nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, allegando fotocopia di un valido documento di identità e del Codice Fiscale (ed eventualmente della Partita I.V.A.);

  • allegare copia dell’avvenuto versamento della quota associativa.

 

Il Consiglio Direttivo, entro trenta giorni dal ricevimento della domanda valuterà e si pronuncerà in merito con insindacabile delibera.

QUOTA ASSOCIATIVA:

La quota associativa stabilita è di € 35,00 (trentacinque/00) da versarsi al momento della presentazione della domanda di iscrizione all’associazione. 
Nel caso in cui tale domanda non venisse accettata la quota sarà rimborsata interamente entro 30 giorni dalla notifica della non accettazione.

Il versamento della quota associativa può essere fatto:

  • In contanti direttamente alla Direttivo;

  • Pagamento PostPay carta n°.4023600930463452

                          causale: Quota Associativa anno XXXX

  • Paypal di seguito il link:

ATTESTAZIONI:

Al fine di tutelare i consumatori e di garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali, PLANEOS può rilasciare ai propri iscritti, previe le necessarie verifiche, sotto la responsabilità del Presidente, un'attestazione relativa:

  • alla regolare iscrizione del professionista all'associazione;

  • ai requisiti necessari alla partecipazione all'associazione; 

  • agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che gli iscritti sono tenuti a rispettare nell'esercizio dell'attività professionale ai fini del mantenimento dell'iscrizione all'associazione;

  • alle garanzie fornite dall'associazione all'utente, tra cui all'articolo 2, comma 4 della Legge 4/2013.

Le attestazioni rilasciate non rappresentano requisito necessario per l'esercizio dell'attività professionale.